Menu

Londra: Nuovo atto di terrorismo?

15 settembre 2017 - News
Londra: Nuovo atto di terrorismo?

Questa mattina sulla metropolitana di Londra, più precisamente alla stazione di Parsons Green, sembra esserci stato un nuovo atto di terrorismo. A definirlo così sono stati gli inquirenti britannici al lavoro sul caso che hanno escluso da subito l’incidente. Siamo di fronte ad un nuovo attacco dell’ ISIS all’ Europa o è il gesto isolato di un folle? Vediamo qualche approfondimento.

Secondo le testimonianze raccolte poco dopo l’accaduto, i passeggeri hanno parlato di una “palla di fuoco” scatenatasi da uno degli ultimi vagoni della metro, ferma alla stazione. Le prime dichiarazioni parlano di un sacchetto della spazzatura o di un bidone di colore bianco dal quale uscivano cavi elettrici. L’esplosione ha causato bruciature e ferite a circa una ventina di passeggeri ma per fortuna non vi è stata nessuna vittima.

Al momento però le autorità sono alla ricerca di un uomo armato di coltello che sarebbe stato visto uscire dalla stazione poco prima dell’esplosione. La conferma in via ufficiale è poi arrivata dal sindaco londinese Sadiq Khan. Alex, un testimone dell’accaduto ha dichiarato ai giornalisti: “Sì, ho pensato subito a un nuovo atto terroristico, anche perché ho sentito parlare di un uomo in fuga con un coltello”.

“Un altro attentato a Londra da parte di un terrorista ‘sfigato'”, ma il “terrorismo deve essere affrontato in maniera più efficace: Internet è lo strumento di reclutamento che dobbiamo smantellare e utilizzare meglio”: questo il commento twittato da Donald Trump all’attentato di Londra. Il presidente statunitense ha aggiunto che i terroristi “sono persone malate e pazze, già nel mirino di Scotland Yard”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *